Bonafede: a Modena gran parte del carcere è inagibile

Bla

Roma, 11 mar. (askanews) - "Le rivolte di questi giorni hanno causato l'inagibilità di un numero elevatissimo di posti detentivi. A Modena, gran parte dell'istituto è diventata inagibile". Lo ha spiegato il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, durante l'informativa alla Camera, sui disordini scoppiati nei giorni scorsi negli istituti penitenziari.