Bonafede: separazione carriere non c'entra con tempi giustizia

Fos

Genova, 5 ago. (askanews) - "Se il tema è lavorare per ridurre ancora di più i tempi del processo penale, non ci sono problemi perché su questo vogliamo lavorare. Se invece il problema è di inserire le cose che non hanno nulla a che fare con i tempi della giustizia che interessano i cittadini, separazione delle carriere o altro, chiaramente quello è un provvedimento che riguarda solo i tempi della giustizia". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, parlando della riforma della giustizia a margine di una conferenza stampa a Genova.

"Ricordiamo -ha sottolineato Bonafede- che parliamo di un disegno di legge delega in cui ci sono principi molto generali. Si vuole inserire già a questo punto un intervento ancora più stringente sui tempi? Non ci sono problemi".

"E' passato sotto silenzio -ha poi aggiunto il Guardasigilli- il fatto che la scorsa settimana il Consiglio dei ministri ha dato l'ok alla riforma del processo civile e del Consiglio superiore della magistratura. Lo dico perché una svolta importante nell'ambito del processo civile è fondamentale per l'economia italiana. Rimane il nodo sul processo penale", ha concluso Bonafede.