Bonafede: su fenomeno bullismo riflessione importante del governo

Bla

Roma, 30 lug. (askanews) - "Nel programma di governo è dedicata una riflessione importante al fenomeno" del bullismo e del cyberbullismo, "con la previsione di interventi mirati e volti a far emergere le condotte in questione scongiurando il silenzio di quanti non hanno il coraggio di denunciare, di chiedere aiuto alle famiglie o agli insegnanti". Così il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, nel corso dell'audizione alla Commissione parlamentare per l'Infanzia e l'adolescenza.

"Testimonianza concreta del lavoro già svolto in questa direzione è la previsione, nell'ambito del testo normativo del cosiddetto "Codice Rosso", dell'introduzione dell'art. 612 ter del codice penale in materia di diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti", ha aggiunto il Guardasigilli sottolineando che "l'attenzione costante alla evoluzione delle condotte descritte e la maturazione di una spiccata sensibilità della società civile verso il fenomeno costituiscono le coordinate necessarie per proseguire nel rafforzamento degli strumenti di tutela e nel coordinamento delle iniziative di tutte le Istituzioni coinvolte".

(Segue)