Bonafede: "Su prescrizione nessun rinvio"

webinfo@adnkronos.com

"Sappiamo che ci sono divergenze sulla prescrizione, quello che ci siamo detti è di andare avanti per dimezzare i tempi del processo''. Così il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, a conclusione del vertice di maggioranza sulla riforma. 

"Ho voluto questo incontro per avere un primo momento di condivisione degli obiettivi e dei contenuti della riforma'' ha detto il ministro della Giustizia. "Il clima è stato estremamente positivo e molto costruttivo con l'unico obiettivo di arrivare al dimezzamento dei tempi processi. Siamo al lavoro - ha sottolineato - I cittadini sappiano che il Governo e la maggioranza considerano questa riforma una priorità. L'obiettivo sarà raggiunto, speriamo nei tempi più celeri possibile". "Era un primo incontro nel quale io ho esposto i contenuti della riforma. Tutti i gruppi parlamentari manderanno il proprio contributo nei prossimi giorni", ha concluso il ministro, ringraziando i gruppi di maggioranza per la disponibilità. Quanto ai tempi per l'approvazione il ministro ha confermato l'intenzione di spacchettare il disegno di legge delega in due parti, uno su processo penale e riforma del Csm e l'altro sul processo civile, per avviarne parallelamente l'iter nelle due Camere e "consentire al Parlamento tempi di analisi più lunghi e meditati. Sappiamo che l'approvazione è un obiettivo da raggiungere rapidamente'". 

Bonafede: "Durata massima processi 4 anni"  

Renzi: "Su sorteggio Csm più d'accordo con Bonafede che con Orlando"