Bonetti: la lettera delle donne del Pd? L'ho saputo dalle agenzie

Pol/Bar

Roma, 5 feb. (askanews) - Diciassette donne del Pd hanno scritto una lettera alla ministra per le Pari opportunità Elena Bonetti (Iv) chiedendole azioni concrete nel contrasto alla violenza sulle donne. "Ho saputo della lettera - ha spiegato la ministra intervistata a Circo Massimo su Radio Capital - tramite agenzie, non me ne hanno parlato prima, non ho avuto riferimenti a criticità anche nei tavoli che più volte ho convocato e presieduto per contrastare la violenza sulle donne".

"Non entro nella polemica: credo - ha affermato - che un membro del Governo, di fronte alla tragicità di questo fenomeno, debba semplicemente mettere in campo impegno e responsabilità per dare risposte concrete. Lo abbiamo fatto da subito, dall'inizio del mio mandato. Non si può mai dire che non si può fare di più, anche di fronte a una sola vittima la politica ha il dovere di fare di più per evitare che anche quella sola vittima ci sia. Il percorso è avviato e non concluso. Si tratta di mettere in campo politiche sinergiche, condivise, che facciano fare passi avanti al nostro paese".(Segue)