Bonisoli: avevamo progetto per Venezia, vediamo se continueremo

Bonisoli: avevamo progetto per Venezia, vediamo se continueremo

Venezia, 29 ago. (askanews) – “Una delle cose che mi fa riflettere, purtroppo, è che durante il mese d’agosto si è interrotta un’azione di governo. Dove andava a cadere questa azione di governo: in autunno noi avevamo in mente di iniziare, in unione con il comune, in maniera molto armonica, un percorso di riflessione critica su come il centro storico di Venezia sta vivendo in questo momento, quali sono le sfide che deve affrontare, a partire dal consumo, non solo delle acque, ma anche del suolo, a partire da dove sono e di che tipo sono gli esercizi commerciali, quindi una cosa di cui non si può occupare solo il Comune, ma non può occuparsene nemmeno solo lo Stato, ma che nasce da un lavoro sinergico. Vedremo se nelle prossime settimane potremo ricominciare e continuare questo lavoro”. Lo ha detto il ministro uscente dei Beni e delle Attività culturali, Alberto Bonisoli, a margine della cerimonia di inaugurazione delle rinnovate sale del Cinquecento alle Gallerie dell’Accademia di Venezia, in riferimento alla particolare situazione della città lagunare, stretta tra la pressione turistica, le grandi navi e la volontà di preservarne l’unicità paesaggistica, ma anche civile.