Bono (Fincantieri): nuovo ponte Genova sarà esempio per Paese

Fos

Genova, 1 ott. (askanews) - "Oggi è una giornata importante per tutti, per quello che stiamo facendo. Speriamo di continuare così. Forse nessuno si aspettava che partissimo così veloci, però ce la mettiamo tutta e cercheremo di rispettare i tempi". Lo ha detto Giuseppe Bono, ad e presidente di Fincantieri, una delle aziende impegnate nella costruzione del nuovo viadotto autostradale di Genova, a margine della cerimonia di varo in quota del primo pezzo del ponte.

"Ricordo a tutti -ha sottolineato Bono- che i tempi iniziali erano 12 mesi dopo la demolizione. La demolizione è finita a giugno, ma i mattoni sono ancora qua. Noi c'eravamo messi prima a lavorare. Tutte le aziende erano state mobilitate, credo che ce la faremo se non ci saranno altri intoppi. Chiamiamolo "il ponte", verrà fuori un'opera veramente bella anche dal punto di vista architettonico. È un simbolo e, se lo facciamo nei tempi che ci siamo prefissi, credo -ha concluso l'ad di Fincantieri- che sarà un esempio per il Paese, per un'Italia che quando vuole, poi certi obiettivi li raggiunge".