Bonus animali domestici 2022: come richiederlo

·2 minuto per la lettura
Bonus animali domestici 2022: come richiederlo (Getty)
Bonus animali domestici 2022: come richiederlo (Getty)

Avere animali domestici comporta una serie di spese da affrontare: dal cibo, all’assistenza sanitaria. In soccorso a chi ha un animale da compagnia arriva quello che è stato ribattezzato “Bonus animali domestici”. Si tratta di un’agevolazione fiscale che lo Stato mette a disposizione di tutti coloro che hanno in casa un animale.

LEGGI ANCHE: Cani, la ricerca: "La dieta vegana è la migliore"

In pratica, come avviene per i cittadini, è possibile detrarre tutta una serie di spese che hanno riguardato i nostri amici animali. Con il bonus, che quest’anno il governo ha deciso non solo di rinnovare ma di aumentare, è possibile detrarre spese veterinarie, comprese operazioni o interventi chirurgici degli animali, nonché esami di laboratorio o farmaci.

LEGGI ANCHE: Il cane deve indossare “collare elisabettiano”: il padrone lo imita

Se fino allo scorso anno, il contributo per le spese veterinarie affrontate ammontava a 500 euro, oggi è possibile giustificare fino a 550 euro di costi.

GUARDA ANCHE: Ucraina: i volontari che stanno salvando decine di animali dalle bombe

Questo il tetto massimo che è possibile portare in detrazione, mentre la spesa minima per poter richiedere il bonus è di 129,11 euro. Questo importo si dovrà sottrarre ai 550 euro di spesa massima stabiliti. Con il bonus è possibile una detrazione fiscale pari al 19% dell’importo sostenuto, che quindi non sarà mai superiore agli 80 euro.

Il limite detraibile è unico per tutte le spese sostenute, indipendentemente dal numero di animali che si hanno in casa.

LEGGI ANCHE: Artem, gatto in fuga da Kiev con un bambino autistico: ora è in Italia con il Covid

Per richiederlo basta accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate. E’ importante avere la residenza sul territorio italiano e un certificato che attesti di essere il proprietario dell'animale. Da lì si dovrà compilare un apposito modulo, allegando anche le ricevute delle spese. E’ fondamentale che tutti i pagamenti siano stati effettuati con Pos e non in contanti.

GUARDA ANCHE: Ami i cani ma soffri di allergie? Ecco 5 razze perfette per te

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli