Bonus collaboratori sportivi 2021: chi può ottenerlo e come

·1 minuto per la lettura
decreto sostegni collaboratori sportivi
decreto sostegni collaboratori sportivi

Il Decreto Sostegni del Premier Mario Draghi è stato approvato nella tarda serata di venerdì 19 marzo dal Consiglio dei Ministri. Verranno dunque stanziati 32 miliardi di fondi utili a risollevare il Paese colpito dalla pandemia di Coronavirus ancora in corso. Di questi, circa 11 miliardi saranno destinati alle imprese e ai lavoratori maggiormente danneggiati dalle chiusure imposte in questi mesi. Tra questi ci sono anche i collaboratori sportivi.

Il bonus per collaboratori sportivi

I collaboratori sportivi non otterranno più un indennizzo pari ad cifra definita, bensì esso dipenderà dal fatturato dell’anno 2019. I lavoratori saranno suddivisi in tre fasce: chi ha percepito meno di 4 mila euro riceverà 1200 euro una tantum; chi ha percepito tra i 4 mila e i 10 mila euro riceverà 2400 euro una tantum; chi ha percepito più di 10 mila euro riceverà 3600 euro.

Il contributo, tuttavia, verrà erogato soltanto a coloro che non hanno altre entrate. Dei quasi 430 mila collaboratori sportivi impegnati, dunque, soltanto circa 200 mila otterranno il bonus.

Come richiederlo

Coloro che hanno già percepito l’indennizzo nel 2020 non dovranno fare nulla. Il bonus verrà erogato automaticamente. Gli altri, invece, potranno presentare domanda a Sport e Salute tra l’1 e il 15 aprile.