Bonus vacanze 2021: adesso si può usare anche nelle agenzie di viaggio

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Il Bonus Vacanze, il contributo statale per viaggiare in Italia e promuovere il settore turistico in crisi a causa della pandemia, torna anche nel 2021 grazie al decreto Milleproroghe. 

E per semplificarne l'utilizzo, sarà "spendibile anche in un'agenzia di viaggi. Si potrà andare lì e fare tutto lì". A dirlo, intervistato su Rai1, è il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, che ha spiegato che per il contributo è previsto quest'anno un ampliamento grazie alle risorse non utilizzate nel 2020. Per ora, infatti, è stato speso meno di un terzo di quanto il governo aveva investito per finanziarlo. "Dei 2,6 miliardi sono stati spesi 820 milioni, quindi sono disponibili tante risorse", ha sottolineato Garavaglia.

VIDEO - Arriva il bonus baby-sitter: ecco come richiederlo

Il Bonus prevede un versamento fino a 500 euro per i nuclei familiari con Isee fino a 40mila euro. Per il calcolo dell'Isee è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu). L'unico vincolo? Il contributo può essere usato solo per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia - e non all'estero.

VIDEO - Bonus Inps da 2400 euro: a chi spetta e come chiederlo