Boom turismo in Valdichiana, a Lucignano tutto sold out

·1 minuto per la lettura
featured 1480040
featured 1480040

Roma, 23 ago. (askanews) – Boom di presenze, tutto sold out ad agosto: il turismo, straniero ma anche italiano, riparte a Lucignano, la perla della Valdichiana, piccolo borgo di 3mila abitanti al confine tra Arezzo e Siena, inserito tra i borghi più belli d’Italia.

Tra i rari esempi di borgo a forma ellittica, ad agosto ha registrato il tutto esaurito. Segno di una ripartenza in sicurezza. Come spiega la sindaca di Lucignano, Roberta Casini:

“Il turismo è sta crescndo ed è cresciuto tantissimo nell’ultimo periodo. Abbiamo avuto un aumento notevole delle presenze e abbiamo aumentato il numero di strutture che sono attualmente 69 nel nostro piccolo comune con 615 posti totali nel borgo: strutture in campagna, agriturismo, b&b, casa vacanze. Tutte piene di un turismo straniero, ma nel mese di agosto anche tanti italiani”.

Ad agosto in scena il “Di Lucignano”,un evento che ha proposto musica, riscoperta del borgo, street food: “E’ stato un evento bello, si respira un’aria bella, con gente rispettosa delle regole in questo momento ancora complicato. Si vive il borgo per le sue bellezze architettoniche, il buon cibo, allietato da tanta musica”.

L’obiettivo, ora, è far crescere il turismo anche oltre l’estate: “Vogliamo portare gente anche in autunno e inverno con tante iniziative, pensando alla nostra bellissima campagna, con la raccolta del vino e dell’olio, per arrivare alla fiera natalizia per poter vivere Lucignano anche in mesi meno conosciuti, ma indispensabili per una ripartenza vera”.

Servizio di Serena Sartini

Montaggio: Carla Brandolini

Immagini askanews

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli