Bordighera, percettori del RdC addetti alla pulizia del litorale

·1 minuto per la lettura
reddito di cittadinanza bordighera
reddito di cittadinanza bordighera

Arriva da Bordighera l’idea di utilizzare i percettori del reddito di cittadinanza per la pulizia del litorale cittadino durante la stagione estiva. La proposta è stata lanciata dall’assessore ai servizi sociali Stefano Gnutti, dato che proprio nei mesi che vanno da giugno ad agosto vi è una maggiore presenza di turisti che rende difficoltose le operazioni di pulizia dei rifiuti differenziabili sulla spiagge. Stando all’amministrazione comunale il progetto sarebbe già pronto e nel corso dei prossimi giorni sarà depositato al Centro per l’impiego di Ventimiglia per essere approvato.

Bordighera, percettori del reddito di cittadinanza per la pulizia delle spiagge

È lo stesso assessore Gnutti a presentare l’iniziativa, dichiarando che: “Incrementando il personale a disposizione garantiremo che il litorale sia costantemente tenuto in ordine. Le spiagge sono il nostro biglietto da visita“. Attualmente i percettori del reddito di cittadinanza forniscono già il loro prezioso aiuto ad esempio gestendo i giardini pubblici o manutenendo la pineta cittadina.

A partire dal mese di giugno fino al prossimo settembre dunque, l’azienda di smaltimento rifiuti Docks dovrebbe raddoppiare i turni per la raccolta dell’immondizia presso operatori turistici e commerciali.

Gnutti ha poi aggiunto: “Creare una squadra destinata solo alla pulizia della spiaggia servirà a potenziare la raccolta differenziata nei periodi di maggiore afflusso turistico e salvaguardare così l’ambiente. Questo è da sempre il primo punto della nostra giunta comunale. […] Il litorale non deve diventare ricettacolo di immondizia. Nonostante l’impegno della Docks, ogni estate sul litorale spesso si ritrovano bottiglie di plastica e di vetro, oltre che cartacce e lattine. Da qui la ncessità del Comune di potenziare ulteriormente il personale a disposizione destinato alla pulizia delle spiagge”.