A bordo ancora 5 migranti, Alan Kurdi chiede aiuto anche a Italia

Gtu

Roma, 9 set. (askanews) - Il capo missione della Alan Kurdi ha chiesto aiuto ai centri di coordinamento per il soccorso marittimo di Italia, Francia, Spagna e Portogallo per i cinque migranti, dei 13 salvati, ancora a bordo.

Lo rende noto l'ong tedesca Sea Eye su Twitter, ricordando che da nove giorni sono bloccati davanti a Malta e ora "speriamo nella solidarietà da altri stati membri dell'Unione europea".