Bordoni (Fi): per Roma 2030 semplificazione e più poteri

Sis

Roma, 18 set. (askanews) - "Roma 2030 è la sfida aperta a tutta la società in cui gli Amministratori della Capitale dovranno saper raccogliere energie e idee per il futuro della Città che aspira ad essere un esempio e una guida per l'Italia. Al Tempio di Adriano, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, si sono discussi quelli che saranno gli scenari di sviluppo nel prossimo decennio, dove auspico uno spirito di rinnovamento e voglia di cambiar passo perché la frontiera della civiltà va spostata in avanti e deve recuperare terreno nello sviluppo del lavoro, del turismo, del commercio, della cultura, dell'innovazione e delle infrastrutture. Bisogna passare obbligatoriamente per una semplificazione amministrativa oltre a nuovi poteri per Roma sulla base dell'autonomia differenziata". Così Davide Bordoni coordinatore romano di Forza Italia e capogruppo in Assemblea Capitolina Solo così il governo di Roma, secondo Bordoni "potrà contare su una fitta rete di imprenditori, professionisti, studiosi e giovani risorse a cui affidare il destino, sempre in cammino, della nostra storia millenaria. Complimenti al Presidente della camera di commercio Lorenzo Tagliavanti per questa iniziativa che sia di stimolo a Governo, Regione e Comune per cambiare una svolta decisiva", ha concluso.