Borgo divino in tour, degustazione di vino itinerante in 5 tappe

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 9 giu. (askanews) - Si svolgerà da luglio a settembre in 5 tappe l'evento itinerante "Borgo DiVino in tour", iniziativa dedicata al mondo del vino e del turismo enogastronomico, promossa dall'Associazione "I Borghi più belli d'Italia" e organizzata da Valica, la prima tourist marketing company in Italia, in collaborazione con il Consorzio Ecce Italia e realizzata grazie al supporto di UniCredit, main sponsor dell'evento.

Destinazione alcuni tra i Borghi più belli d'Italia e protagoniste oltre 100 cantine italiane con 400 etichette di qualità proposte in degustazione e raccontate direttamente dai produttori o da sommelier professionisti. In ogni tappa ci sarà una forte rappresentanza di vini locali e regionali. In degustazione i vini classici - rossi, bianchi, bollicine - e produzioni di nicchia, tradizionali o ancestrali, tornate oggi alla ribalta come a esempio gli orange wines e i rifermentati.

La tappa inaugurale di "Borgo DiVino in tour", dal 2 al 4 luglio, sarà a Cisternino (Brindisi), uno dei "paesi bianchi" più amati di Puglia, nel cuore della Valle d'Itria. Dal 9 all'11 luglio sarà la volta di Cefalù (Palermo), uno dei più celebri affacci sul mare della Sicilia e... dell'Italia intera! Terza e quarta tappa sul versante Adriatico, ospiti di due piccole perle tra il mare delle Marche e l'Appennino della Romagna: Grottammare (Ascoli Piceno), dal 23 al 25 luglio, e Brisighella (Ravenna), in calendario dal 6 all'8 agosto. Tappa finale del tour, dal 10 al 12 settembre, a Nemi (Roma): il borgo laziale, pur non rientrando fra i Comuni aderenti all'Associazione "I Borghi più belli d'Italia", non poteva mancare all'appuntamento, in quanto location "storica" che ha ospitato le prime 6 edizioni di "Borgo DiVino", quando ancora non era diventato un evento nazionale.

In ciascuna delle cinque tappe sarà allestito un percorso formativo sul vino. "Anche per l'estate 2021 - spiega Fiorello Primi, presidente dell'associazione I Borghi più belli d'Italia - i borghi si candidano ad essere le mete preferite di un turismo domestico che sceglie di trascorrere le vacanze in sicurezza alla scoperta dell'Italia più autentica e genuina". "Per Valica si tratta di una integrazione profonda con la propria attività di editore e concessionario di siti online, leader nel mondo del turismo e dell'enogastronomia - spiega Luca Cotichini, marketing manager di Valica e ideatore dell'evento - Dal web al territorio, dal digitale al fisico, per proporre esperienze di gusto che coinvolgano i nostri utenti".