Borgonzoni: "Io denigrata in tutti i modi, campagna elettorale triste"

webinfo@adnkronos.com

"E' stata una campagna elettorale triste. Denigrare l'avversario in tutti i modi è sbagliato". Lucia Borgonzoni si esprime così nel confronto con Stefano Bonaccini, nella sede del Resto del Carlino. "Su molti punti questa campagna è stata triste per i cittadini, dall'altra parte ho trovato una persona che, con altri compagni di viaggio, ha cercato di denigrarmi in tutti i modi. Io non penso di essere un genio, penso di essere una persona normale che ci mette la testa e prova a risolvere i problemi", dice la candidata del centrodestra alla presidenza della regione Emilia-Romagna. 

"E' normale avere idee diverse, ma penso sia sbagliato cercare di denigrare l'avversario in tutti i modi". Capitolo Sardine: "La cosa sbagliata che han fatto è stato dire 'riempiamo le piazze contro'. Dai giovani bisognerebbe aspettarsi meno astio".