Borgonzoni:per il Pd se una donna è incinta vale meno

Tor

Roma, 17 lug. (askanews) - "Per il Pd se una donna aspetta un bambino vale meno e non può presiedere ai lavori della Commissione. Il comportamento dei deputati del Pd in I e II Commissione riunite sul Decreto Sicurezza Bis è stato quanto di più sessista si sia mai visto".Lo dichiara la sottosegretario leghista alla Cultura Lucia Borgozoni.

"I "democratici" deputati del Pd - afferma- hanno accerchiato il presidente Businarolo intimandole di non presiedere ai lavori delle commissioni. Insulti, aggressioni verbali, discriminazioni sessiste solamente perché il presidente Businarolo aspetta un bambino. E' stato necessario l'intervento dei commessi per riportare la calma. Una vergogna senza precedenti. Così il Pd dimostra di stare dalla parte delle donne. Tante belle parole di facciata ma poi nei fatti discriminazione, attacchi, insulti e odio solo perché una donna aspetta un bambino".