Boris Johnson annuncia una "pausa" di riflessione

Il premier butta la palla nel campo di Bruxelles