Boris Johnson: piangiamo il principe Filippo con Sua Maestà

·1 minuto per la lettura
featured 1267687
featured 1267687

Londra, 9 apr. (askanews) – Il primo ministro britannico Boris Johnson davanti al numero 10 di Downing Street annuncia che con grande tristezza ha ricevuto da Buckingham Palace la notizia che Sua Altezza Reale il Duca di Edimburgo è morto all’età di 99 anni.

“Esperto autiere quale era, aiutò a guidare la famiglia reale e la monarchia in modo che rimanesse un’istituzione indiscutibilmente vitale per l’equilibrio e la felicità della nostra vita nazionale.

Fu un ambientalista e un paladino della natura, molto prima che diventasse di moda.

Con il suo programma di borse di studio “Duca di Edimburgo” ha plasmato e ispirato la vita di innumerevoli giovani e in decine di migliaia di eventi ha alimentato le loro speranze e incoraggiato le loro ambizioni.

Ricordiamo il Duca per tutto questo e soprattutto per il suo fermo sostegno a Sua Maestà la Regina.

Non solo come suo consorte, al suo fianco ogni giorno del suo regno, ma come suo marito, sua “la forza e l’esserci”, da oltre 70 anni.

Ed è a Sua Maestà e alla sua famiglia che i pensieri della nostra nazione devono andare oggi.

Perché hanno perso non solo un personaggio pubblico molto amato e rispettato, ma un marito devoto e un padre orgoglioso e amorevole, nonno e, negli ultimi anni, bisnonno.

Parlando in occasione delle loro nozze d’oro, Sua Maestà ha detto che il nostro paese ha con suo marito “un debito più grande di quanto lui avrebbe mai rivendicato e più di quanto potremo sapere” e sono sicuro che sia una valutazione corretta. Quindi oggi piangiamo con Sua Maestà la Regina e porgiamo le nostre condoglianze a lei ea tutta la sua famiglia”.