Borrell definisce situazione afghana una "catastrofe", proseguono evacuazioni staff Ue

·1 minuto per la lettura
Josep Borrell, alto rappresentante della Ue per gli Affari esteri a Baabda, Libano

BRUXELLES (Reuters) - Josep Borrell, alto rappresentante della Ue per gli Affari esteri, ha definito gli sviluppi della situazione in Afghanistan "una catastrofe" e reputa che l'incapacità di prevedere il rapido ritorno al potere dei talebani sia stato un errore a livello di intelligence.

Rivolgendosi al Parlamento europeo, Borrell ha detto che sono stati evacuati circa 100 membri dello staff Ue e 400 cittadini afghani che hanno collaborato con l'Unione europea e le rispettive famiglie, mentre altri 300 cittadini afghani stanno ancora cercando di partire.

L'alto funzionario ha sottolineato il "dovere morale" dell'Europa di salvare il maggior numero possibile di afghani che hanno lavorato per Bruxelles nel Paese, affermando tuttavia che non sarà possibile evacuare tutti.

"Detto chiaramente e senza mezzi termini, questa è una catastrofe", ha affermato Borrell. "È una catastrofe per il popolo afghano, per i valori e la credibilità dell'Occidente e per lo sviluppo delle relazioni internazionali"

Da quando domenica i talebani hanno preso il controllo della capitale Kabul i Paesi occidentali si sono adoperati per evacuare i rispettivi cittadini, il personale afghano e le loro famiglie. Migliaia di persone hanno cercato disperatamente di superare i blocchi stradali dei talebani e le truppe statunitensi per raggiungere l'aeroporto di Kabul.

I talebani hanno esortato le folle di afghani in attesa oggi fuori dall'aeroporto a tornare a casa, affermando di non avere intenzione di far male a nessuno, dopo che ieri i combattenti del gruppo hanno sparato ai manifestanti, uccidendone tre.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli