Borrell: Ue imporrà nuove sanzioni per referendum russi in Ucraina

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 set. (askanews) - L'Unione europea imporrà nuove sanzioni alla leadership russa e alle persone coinvolte nell'organizzazione di referendum nelle Repubbliche popolari autoproclamate di Donetsk e Lugansk, nelle regioni di Kherson e Zaporizhzhia, secondo una dichiarazione del numero uno della politica estera dell'Unione europea Josep Borrell a seguito del vertice con i ministri degli Esteri Ue.

"La Russia, la sua leadership politica e tutti coloro che sono coinvolti nell'organizzazione di questi 'referendum' così come in altre violazioni del diritto internazionale e del diritto internazionale umanitario in Ucraina saranno ritenuti responsabili e saranno prese ulteriori misure restrittive contro la Russia non appena possibile in coordinamento con i nostri partner", ha affermato Borrell.

I ministri degli esteri dell'Ue non hanno ancora compilato un nuovo elenco di sanzioni, ha spiegato Borrell aggiungendoche l'Ue continuerà a fornire assistenza militare all'Ucraina e ad adottare nuove sanzioni personali e settoriali.