Borrelli negativo al coronavirus: solo un “lieve stato influenzale”

coronavirus borrelli

La Protezione Civile ha reso noto l’esito del tampone eseguito su Angelo Borrelli: il capo dipartimento è risultato negativo al coronavirus. Smentite, dunque, le prime indiscrezioni sulla positività al Covid19. Borrelli “continua ad accusare un lieve stato influenzale” e lavorerà da casa, in costante contatto con l’unità di crisi.

Il giorno precedente l’ex capo del Dipartimento e attuale collaboratore del governatore Fontana, Guido Bertolaso, è risultato positivo al Covid19 ed è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano.

Borrelli malato, conferenza annullata

Il giorno precedente il Dipartimento della Protezione Civile aveva diffuso tramite i propri canali social la notizia del “lieve stato febbrile del Capo Dipartimento Borrelli” a causa del quale “la conferenza stampa di aggiornamento sul coronavirus delle ore 18 è stata sospesa. La situazione dei contagi in Italia è sempre disponibile alle ore 18 sulla mappa DPC“. Il Dipartimento “continuerà a garantire la massima operatività e, anche per il tramite dell’Ufficio Stampa, a diffondere le informazioni disponibili sull’emergenza in atto”.

La conferenza stampa, inizialmente annullata, è stata in seguito confermata e si è tenuta regolarmente alle 18 con i direttori del DPC Agostino Miozzo e Luigi D’Angelo.

Bertolaso positivo al coronavirus

Un ruolo a rischio, quello del numero uno della Protezione Civile, soprattutto durante un’emergenza sanitaria come quella in corso in Italia. A farne i conti è stato anche uno dei predecessori di Borrelli, Guido Bertolaso, tornato in prima linea a fianco di Attilio Fontana, come consulente personale del governatore e coordinatore del progetto del nuovo ospedale a Milano. “Sì, sono positivo al Covid-19. Vincerò anche questa battaglia” ha fatto sapere Bertolaso tramite social, assicurando che i lavori in Fiera continueranno.

“Bertolaso mi ha espresso la volontà di continuare a lavorare anche se da remoto per evitare di avere contatti ma per darci ugualmente una mano nel portare avanti la realizzazione dell’ospedale” ha confermato il governatore Fontana durante una conferenza stampa pochi minuti dopo la diffusione dell’esito del tampone.