Borsa: accentua ribasso -1,29% su stallo politico Grecia. Giu' banche

(ASCA) - Roma, 8 mag - Piazza Affari accentua il ribasso con

l'indice Ftse Mib che lascia sul terreno l'1,29%. Nelle sale

operative, dopo il rimbalzo tecnico di ieri, tornano i timori

sulla tenuta dell'Eurozona, in particolare gli occhi sono

puntati sulla Grecia dove appare ancora problematica, dopo il

risultato delle elezioni politiche, la formazione di un nuovo

governo. L'aumento dell'avversione al rischio e' registrato

sia dal rafforzamento del dollaro e sia dall'aumento degli

spread sul mercato dei titoli di stato, quello Btp-Bund e'

risalito a 384 punti.

Nel listino milanese tornano i realizzi sulle banche:

Banco Popolare -2,92%, Bper -2,92%. Resta in lettera

Finmeccanica -3,37%, in calo sulla scia della correzione dei

prezzi del petrolio anche Saipem -2,83%.

Ricerca

Le notizie del giorno