Borsa, giornata positiva a Milano e in Europa. Spread chiude a 449

Milano, 7 ago. (LaPresse) - Terza seduta in deciso recupero la Borsa di Milano con il Mib che chiude a+2,19% a 14.655 punti. Miglior titolo del paniere la multiutility meneghina A2A che segna un +9,94% a 0,365 euro. Benen come ieri le banche con Unicredit (+6,68% a 2,938 euro) che recupera il calo dopo i dati trimestrali comunicati venerdì scorso. Mediobanca (+2,86% a 2,88 euro), Ubi Banca (+2,36% a 2,432 euro), Intesa Sanpaolo (+1,82% a 1,116 euro) confermano un trend di fiducia ritrovata, ma nessun sa dire quanto durerà. Fiat Industrial bene a +1,90% a 8,31 euro, dopo l’upgrade di Barclays. Campari (-1,67% a 8,59 euro) al contrario male dopo downgrade.

L'ottimismo si allarga anche ia mercati europei: Londra +0,56% a 5.841,24 punti; Francoforte +0,71% a 6.967,95, Parigi +1,52% a 3.453,28, Madrid a +2,23% a quota 7.211,1 punti. Giornata positiva anche per il capitolo spread. Infine il capitolo Spread. L'indice tra Btp e Bund tedeschi decennali, che Monti ipotizza a quota 1.200 con l'esecutivo Berlusconi ancora in carica, è tornato a 449 punti base, con un minimo di 438 rispetto ad un'apertura a 461. Sale invece lo spread tra Bund e Bonos spagnoli, che arriva a 537,6 dai 534 dell'apertura. Sale anche il tasso dei Bund che sale di 8,2 punti base arrivando a quota 148,5 con un aumento del 6,38%. Stando così le cose, i Btp decennali sul mercato secondario scambiano al 5,98%, mentre i Bonos scambiano al 6,88%.

Ricerca

Le notizie del giorno