Borsa Milano in rialzo con banche e Telecom, in calo UnipolSai e Fiat

Un trader di borsa nel corso di una seduta. REUTERS/Brendan McDermid (Reuters)

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia in rialzo una prima parte di seduta caratterizzata da alcune prese di beneficio in avvio, superate dal desiderio di proseguire il rally di inizio anno. I trader sottolineano che le tematiche speculative continuano ad alimentare l'ottimismo degli investitori. Attorno alle 11,10, l'indice FTSE Mib guadagna lo 0,7% circa, portandosi sui massimi dal 7 novembre scorso. L'AllShare sale dello 0,6% circa e il MidCap dello 0,4% circa. Volumi per un controvalore di circa 900 milioni di euro. L'indice FTSEurofirst 300 avanza dello 0,4% circa. I futures sugli indici di Wall Street fanno pensare a un avvio di seduta positivo. * TELECOM ITALIA superstar, spinta dall'attesa di un impatto della revisione della governance in Telco sugli asset brasiliani. * Dopo l'ottimo debutto di ieri, UNIPOLSAI viene colpita dalle prese di beneficio. * Anche FIAT zavorrata dai realizzi. Segno meno anche per EXOR. Meglio CNH INDUSTRIAL. PIRELLI piatta. * Appesantiti dalle prese di beneficio i titoli più 'caldi' delle ultime settimane, in particolare il lusso/moda e il retail: giù YOOX, TOD'S, LUXOTTICA, WORLD DUTY FREE e, fuori dal paniere principale, MONCLER. Riscoperte AEFFE e DAMIANI. * L'andamento dello spread continua a premiare i finanziari. Il paniere delle banche guadagna l'1,9% circa. Baldanzose UNICREDIT e INTESA SANPAOLO. Meglio POPOLARE MILANO, nella giornata in cui si riunisce per la prima volta il consiglio di sorveglianza. In scia POPOLARE EMILIA ROMAGNA, BANCO POPOLARE e le altre, compresa MONTEPASCHI, al centro di varie indiscrezioni di stampa su potenziali investitori e cambiamenti al vertice. * Restando ai finanziari, spunti per AZIMUT, MEDIOLANUM, BANCA GENERALI e GENERALI. * Tra le mid cap, non si arresta la corsa di BANCA FINNAT. Il 3 gennaio scorso, l'istituto romano, su richiesta di Consob, ha pubblicato una nota per precisare di non avere, "al momento", in corso operazioni straordinarie, una puntualizzazione che, di fatto, ha ulteriormente alimentato la speculazione. * Nel comparto, il rally contagia BANCA PROFILO. * Segno più per ATLANTIA, MEDIASET, AUTOGRILL e FINMECCANICA. * Energetici più deboli del listino. ENI conferma di attraversare un periodo negativo in borsa. In rosso SNAM ed ENEL GREEN POWER. * Fuori dal paniere principale, prosegue la galoppata di FIERA MILANO e FNM in vista dell'Expo. * In evidenza RCS MEDIAGROUP, galvanizzata dalle anticipazioni di Reuters sulla gestione della raccolta pubblicitaria della Stampa.