Borsa Milano in calo in avvio con banche e automotive, soffre Mps

·1 minuto per la lettura
Una donna cammina davanti l'ingresso della Borsa di Milano
Una donna cammina davanti l'ingresso della Borsa di Milano

MILANO, 30 ottobre (Reuters) - Avvio negativo per Piazza Affari che come le altre borse europee risente del nuovo ribasso delle borse asiatiche tra l'incertezza per le imminenti elezioni Usa e le fosche prospettive dell'economia sotto il peso della nuova ondata di COVID-19.

Non aiuta neanche il quadro contrastato giunto ieri dalle trimestrali dei colossi Usa Alphabet, Apple e Twitter. Nel settore tech Stm cede a Milano lo 0,8%.

Banche negative anche se sopra i minimi d'avvio, con le big Intesa Sanpaolo e Unicredit intorno a -0,6%. Mps riduce le perdite iniziali a -2%; pesano le notizie sull'incremento degli accantonamenti per rischi legali e alle ipotesi di aumento di capitale.

Tra i pochi rialzi Tenaris (+1,7%) mentre nel settore oil Eni e Saipem perdono lo 0,2%, complice la fatica del greggio a risalire dai recenti minimi.

Timido rialzo anche per Italgas (+0,37%) che oggi ha annunciato il piano al 2026.

Prysmian cede lo 0,2% nonostante il "buy" di Kepler.

In calo l'automotive con Cnh e Fca intorno a -1%.

(Claudia Cristoferi, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)