Borsa, Milano e l'Europa chiudono in parità, spread a 448

Milano, 8 ago. (LaPresse) - La Borsa di Milano ha chiuso con l'indice Mib a +0,07% e l'all-share a +0,06%. Benissimo Tod’s con un più 10,28% grazie all'aumento dell'utile nel secondo trimestre. Nel bancario bene Unicredit (+1,02% a 2,968 euro), Monte dei Paschi (+0,44% a 1,181 euro), Banco Popolare (+2,16% a 0,994 euro) e Intesa SanPaolo (+0,81% a 1,125 euro). Male Popolare di Milano (-1,13% a 0,366 euro) e Ubi Banca (-1,64% a 2,392 euro). Tra i peggiori Mediaset (-3,31% a 1,402 euro) e Prysmian (-2,19% a 13,42 euro). Campari (-0,63% a 5,56 euro) è finita sotto i riflettori degli analisti di Ubs per le vendite cresciute troppo poco.

Sulla stessa linea le Borse europee: Londra ha chiuso in rialzo dello 0,08% a 5.845,92 punti, parità per Francoforte (-0,03%) a 6.966,15 e -0,43% e Parigi che scende a 3.438,26. Maglia nera per Madrid, giù dello 0,84% a 7.150,2 punti.

Capitolo Spread. L'indice tra Btp e Bund tedeschi decennali è rimasto stabile chiudendo a 448 rispetto ai 449 dell'apertura e un massimo di 460 punti base. Sale invece lo spread tra Bund e Bonos spagnoli, che arriva a 544 dai 537 dell'apertura. Cala anche il tasso dei Bund che scende di 6,4 punti base arrivando a quota 142,1 con un calo del 4,31%. Stando così le cose, i Btp decennali sul mercato secondario scambiano al 5,90%, mentre i Bonos scambiano al 6,86%.

Ricerca

Le notizie del giorno