Borsa Tokyo, Nikkei a minimo un mese mentre crollano futures Usa

·1 minuto per la lettura
Alcuni cameraman attendono l'apertura del mercato di fronte a un grande schermo alla Borsa di Tokyo

TOKYO (Reuters) - La borsa di Tokyo è scesa al minimo da un mese, con gli investitori che hanno venduto i titoli dei pesi massimi tra cui SoftBank Group e Fast Retailing, seguendo il crollo dei futures statunitensi durante gli scambi nei mercati asiatici.

Il Nikkei ha chiuso in ribasso del 2,13% a 28.930,11, il minimo dal 5 febbraio, mentre il più ampio Topix ha perso l'1,04%, a 1.884,74.

"Ci sono incertezze nel movimento dei rendimenti dei Treasury statunitensi che hanno reso poco chiare le prospettive di mercato", ha detto Masahiro Ichikawa, chief market strategist di Sumitomo Mitsui DS Asset Management.

I crescenti timori per l'aumento dei rendimenti dei titoli di stato Usa hanno colpito anche i titoli globali poiché gli investitori si sono mantenuti cauti in attesa di vedere se il presidente della Federal Reserve Jerome Powell affronterà le preoccupazioni sul rischio di un rapido aumento dei costi di prestito a lungo termine.