Borsa Usa, in calo su rallentamento crescita Cina, timori inflazione

·1 minuto per la lettura
Passanti a Wall Street fuori dalla Borsa di New York

di Devik Jain

(Reuters) - I principali indici di Wall Street sono in calo in seguito ai dati che hanno mostrato un rallentamento della crescita economica in Cina, mentre l'aumento inarrestabile dei prezzi del petrolio alimenta i timori di un balzo dell'inflazione.

L'economia cinese nel terzo trimestre ha registrato il ritmo di crescita più lento in un anno, penalizzata dalla crisi energetica e dai problemi del mercato immobiliare [MKTS/GLOB].

Nove degli 11 indici di settore dell' S&P 500 sono in calo, mentre il comparto energetico avanza dell' 1,1% con il Brent che ha segnato i massimi dall'ottobre 2018. [O/R]

I titoli "growth" tra cui GOOGLE, MICROSOFT CORP, AMAZON.COM, TESLA e ADVANCED MICRO DEVICES sono in rialzo nelle contrattazioni iniziali, con guadagni tra lo 0,2 e il 2,3%.

Alle 16,15 il Dow Jones Industrial Average cede 129,76 punti, o lo 0,37%, a 35,159, 66, l'S&P 500 scivola di 0,65 punti, o lo 0,01% e il Nasdaq Composite avanza di 16,63 punti, o lo 0,10% a 14.911,95 punti.

APPLE perde lo 0,3% in attesa dell'evento in cui svelerà i nuovi portatili Mac con chip processore più potente.

WALT DISNEY cede il 2,7% dopo che Barclays ha declassato il titolo a "equal weight" da "overweight".

DYNAVAX TECHNOLOGIES è in lieve rialzo dopo che l'azienda francese di biotecnologie VALNEVA ha reso noto di aver riscontrato risultati positivi dalla sperimentazione di fase tre del candidato al vaccino anticovid VLA2001, che utilizza l'adiuvante CpG 1018 prodotto dall'azienda Usa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli