Borsa Usa in calo su rallentamento crescita vendite al dettaglio

·2 minuto per la lettura
La statua della "Fearless Girl" davanti alla sede della Borsa di New York

(Reuters) - L'S&P 500 si allontana ulteriormente dai massimi storici a seguito della pubblicazione dei dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti, che mostrano un rallentamento nel mese di luglio, incrementando i timori di una ripresa instabile dell'economia in mancanza di una proposta per un nuovo pacchetto di stimolo.

Il comparto tech guida le perdite tra gli 11 sottoindici di settore dell'S&P, mentre il settore immobiliare — comunemente considerato difensivo — registra ottime performance.

L'indice di riferimento si allontana ulteriormente dai massimi record di 3.393,52 punti registrati il 19 febbraio, in un quadro in cui l'economia del Paese continua a essere in sofferenza.

I dati pubblicati oggi hanno mostrato che le vendite al dettaglio sono aumentate meno del previsto a luglio e che potrebbero rallentare ulteriormente nei prossimi mesi a causa della spirale di nuove infezioni da Covid-19 e di una riduzione dei sussidi di disoccupazione.

L'attenzione degli investitori è concentrata, tra gli altri fattori, sullo stallo delle trattative tra i democratici e la Casa Bianca per le nuove misure di stimolo a sostegno dell'economia.

L'incertezza sulle tempistiche per il raggiungimento di un accordo hanno pesato sul sentiment nelle recenti sessioni, con le elezioni del nuovo presidente degli Stati Uniti che si prevede incrementeranno la cautela.

Alle 16,40 il Dow Jones Industrial Average cede 14,09 punti, o lo 0,05%, a 27.882,62, l'S&P 500 perde 2,06 punti, o lo 0,06%, a 3.371,37, mentre il Nasdaq Composite è in ribasso di 48,87 punti, o lo 0,44%, at 10.993,35.

Applied Materials guadagna il 4,3% dopo aver previsto ricavi per il quarto trimestre superiori alle attese degli analisti, a seguito di una ripresa della domanda per semiconduttori e servizi relativi.

L'indice dei semiconduttori di Philadelphia guadagna lo 0,03%.

L'azienda produttrice di auto elettriche Tesla avanza dell' 1,8% dopo che Morgan Stanley ha alzato il target price del titolo, citando il potenziale del business delle batterie dell'azienda.

Il motore di ricerca cinese Baidu ha registrato ricavi trimestrali superiori alle attese, ma il titolo scivola del 6,9% dopo che il servizio di condivisione video dell'azienda iQIYI ha reso noto di essere sotto indagine da parte della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti.

Il titolo iQIYI scivola del 13,6%.