Borsa Usa in leggero ribasso, focus su dibattito presidenziale e speranze di stimolo

·2 minuto per la lettura
La Borsa di New York
La Borsa di New York

(Reuters) - Wall Street cede terreno dopo i guadagni iniziali, con gli investitori in attesa di maggiori stimoli fiscali sullo sfondo dei dati economici che indicano un rallentamento della ripresa del mercato del lavoro.

Il numero di cittadini Usa che hanno presentato richiesta di sussidio di disoccupazione statale la scorsa settimana è sceso più del previsto a 787.000, ma è rimasto decisamente alto sull'esaurirsi degli aiuti pubblici.

"Si spera ancora per i colloqui sulle misure di stimolo, ma il mercato sta diventando sempre più incerto sulla possibilità che arrivino o meno", ha detto Robert Pavlik, chief investment strategist e senior portfolio manager di SlateStone Wealth Llc a New York.

"Chiunque sia realistico al riguardo si rende conto che lo stimolo non arriverà fino a dopo le elezioni" ha aggiunto Pavlik.

Gli occhi sono puntati sul dibattito presidenziale finale di questa sera, dove Trump tenterà di cambiare la traiettoria della corsa alla Casa Bianca nella quale sembra essere in testa lo sfidante democratico Joe Biden, secondo i sondaggi nazionali.

Alle 16,30 circa, il Dow Jones Industrial Average è in ribasso dello 0,25%, a 28.139,58, l'S&P 500 cede lo 0,05%, a 3.433,73. Il Nasdaq Composite perde lo 0,27%, a 11.454,05.

Tesla scambia in rialzo dell'1,3% dopo aver registrato il quinto profitto trimestrale consecutivo e ricavi record di 8,8 miliardi di dollari.

Chipotle Mexican Grill cede il 6,1% dopo aver registrato un calo degli utili trimestrali, penalizzato dall'aumento dei prezzi della carne bovina, dei costi di consegna e delle spese legate al coronavirus.

Tra le blue chip, Coca-Cola guadagna lo 0,9% dopo aver battuto le attese con i propri risultati trimestrali, mentre il produttore di prodotti chimici DOW cede lo 0,8% nonostante utili trimestrali migliori delle previsioni.