Borsa Usa, S&P, Dow scivolano su risultati Boeing, perdite Nasdaq attutite da Microsoft

di Shreyashi Sanyal
·2 minuto per la lettura
Il cartello stradale Wall Street davanti alla Borsa di New York

di Shreyashi Sanyal

(Reuters) - L'S&P 500 e il Dow sono in forte calo dopo che il produttore di velivoli Boeing ha riportato perdite annuali record, mentre il ribasso del Nasdaq viene bilanciato dagli ottimi risultati trimestrali di Microsoft.

Boeing cede il 3,3% e registra tra le peggiori perdite sull'S&P 500 e il Dow Jones Industrial Average dopo aver contabilizzato una svalutazione di ben 6,5 miliardi di dollari del nuovo modello 777 X a causa della pandemia di coronavirus e come conseguenza di due anni di problemi legati alla sicurezza del 737 MAX.

Perdite su tutta la linea nelle contrattazioni iniziali, con gran parte degli 11 settori principali di Wall Street in territorio negativo. I titoli difensivi, tra cui quelli dei beni di consumo primario, sono in rialzo mentre immobiliare e utility registrano le perdite minori.

L'indice di volatilità di Cboe, utilizzato come misura del nervosismo degli investitori, è in rialzo di 2,92 punti, toccando i massimi dal 4 gennaio.

In una settimana ricca di risultati di importanti società, Micbalza del 3,5% dopo aver pubblicato ieri risultati trimestrali molto solidi, grazie agli effetti dell'adozione, a livello globale, del telelavoro e della didattica a distanza.

Si prevede che la Federal Reserve mantenga la politica monetaria invariata in modalità anti-crisi nel corso della riunione che si concluderà oggi, con gli investitori che attendono con ansia un conforto dalle vaccinazioni in corso e dal nuovo programma di spesa pubblica del governo.

Alle 17,00 il Dow Jones Industrial Average è in ribasso di 330,31 punti, o l'1,07%, a 30.606,73 punti, l'S&P 500 è in ribasso di 40,27 punti, o l'1,04%, a 3.809,70, e il Nasdaq Composite cede 92,89 punti, o lo 0,68%%, a 13.529,98.

Starbucks cede il 5,9% dopo aver riportato perdite maggiori delle attese nelle vendite del trimestre, con i clienti costretti in casa a causa dei rinnovati lockdown.

Walgreens Boots Alliance balza del 4,2% dopo che la catena farmaceutica ha nominato il direttore generale uscente di Starbucks, Roz Brewer, come prossimo Ceo dell'azienda.

Il titolo della società di videogiochi Gamestop è nuovamente in impennata del 133,1%, con gli investitori amatoriali che continuano a scommettere sul titolo, che è balzato di circa il 700% nelle ultime due settimane.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)