Borsa Usa in rialzo su dati economici positivi

·2 minuto per la lettura
Un cartello stradale a Wall Street davanti alla Borsa di New York
Un cartello stradale a Wall Street davanti alla Borsa di New York

(Reuters) - S&P 500 e Nasdaq sono in rialzo dopo che ottimi dati economici hanno relegato in secondo piano i timori relativi all'aumento dei casi di coronavirus, con buone performance dei colossi tech in attesa di pubblicare i risultati trimestrali.

Nel terzo trimestre l'economia degli Stati Uniti è cresciuta a un ritmo mai visto finora, con il governo che ha messo a disposizione oltre 3.000 miliardi di dollari di aiuti contro la pandemia. Inoltre le richieste di sussidi di disoccupazione sono diminuite oltre le attese la scorsa settimana.

L'indice Cboe della volatilità resta comunque intorno ai massimi di 15 settimane, in uno scenario in cui la task-force della Casa Bianca per il coronavirus ha richiesto l'impiego di misure decise per frenare la diffusione del virus sui timori per i risultati delle presidenziali del prossimo 3 novembre.

Lo stallo delle trattative per un nuovo pacchetto di stimoli contro il coronavirus a Washington e l'aumento allarmante dei casi di Covid-19 in tutto il mondo stanno comunque portando gli indici verso la peggiore chiusura settimanale da marzo.

I titoli energetici cedono lo 0,7% con i prezzi del petrolio depressi dai timori relativi alla domanda di carburante, dopo che Germania e Francia hanno annunciato nuovi lockdown.

Alle 15,40 il Dow Jones Industrial Average è in rialzo di 99,43 punti, o lo 0,37% a 26.619,38 punti e l'S&P 500 guadagna 27,15 punti, o lo 0,83% a 3.298,18.

Il Nasdaq Composite avanza di 127,47 punti, o l'1,16% a 11.128,31 punti con Apple, Amazon e Google in rialzo tra l'1% e il 3% in attesa di pubblicare i risultati a mercati chiusi.

Facebook, altra big tech che presenterà i risultati più avanti in giornata, guadagna il 4,1%, sulla scia delle previsioni di crescita di Pinterest relativamente alle vendite, che evidenziano una ripresa della spesa per annunci pubblicitari.

Il titolo dell'azienda di condivisione immagini è in rialzo di oltre il 32%, innescando un balzo del 5% del titolo Twitter.

Tapestry, controllante di Coach, balza dell'8% dopo aver battuto le attese per il terzo trimestre e aver previsto una crescita per l'anno in corso, in un contesto in cui la domanda di borse e abbigliamento di lusso in Cina rimbalza dai minimi innescati dalla pandemia.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)