Borse Europa ai massimi record, bene Londra su rialzo titoli minerari

·1 minuto per la lettura
La Borsa di Francoforte

(Reuters) - L'azionario europeo segna i massimi record sulle speranze che le principali banche centrali mantengano un atteggiamento accomodante nonostante i segnali di un aumento dell'inflazione, mentre un rally dei titoli minerari sostiene la Borsa di Londra.

L'indice paneuropeo STOXX 600 è in rialzo dello 0,3% nella sesta sessione consecutiva di guadagni e si avvia a chiudere la settimana in rialzo.

I titoli minerari balzano dell'1,4%, portando in rialzo dello 0,5% l'indice britannico FTSE 100, che vede una presenza importante di titoli legati alle materie prime, dopo che alcuni dati macro hanno mostrato che l'economia britannica ha segnato una crescita record del 27,6% ad aprile rispetto a un anno fa.

I titoli dei viaggi e tempo libero rimbalzano dal calo nella precedente sessione.

La Banca centrale europea ha rivisto ieri al rialzo le proiezioni di crescita e inflazione per la zona euro, ma ha promesso flussi stabili di stimolo nel corso dell'estate, allentando i timori degli investitori di un ritiro anticipato del sostegno di Francoforte.

SCOR, azienda francese del settore riassicurazioni, balza del 6,2% dopo che Covea, uno dei principali azionisti, ha concordato un'uscita ordinata dalla società dopo aver raggiunto un accordo in merito a un tentativo, non andato a buon fine, di takeover e sulle conseguenti dispute legali.

La svizzera Logitech e la banca tedesca Deutsche Bank cedono rispettivamente il 2 e il 3,4%, registrando le peggiori performance sullo STOXX 600.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli