Borse europee incerte dopo rialzi ieri

Operatori di borsa a lavoro a Francoforte. REUTERS/Remote/Stringer

(Reuters) - L'azionario europeo è poco mosso questa mattina dopo i rialzi segnati ieri, in un mercato che guarda tra l'altro a possibili nuovi merger.

Alle 10,35 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 (.FTEU3) segna un +0,1% a quota 1.377,89. Tra le singole piazze, Francoforte (.GDAXI) +0,1% Parigi (.FCHI) -0,1%, Londra (.FTSE) +0,4%.

Ieri la City era chiusa per festività e non ha quindi partecipato ai generalizzati guadagni visti sulle altre piazze europee. Il DAX tedesco ha toccato ieri livelli record e lo STOXX 50 <.STOXX50E> delle blue chip europeee ha segnato il massimo degli ultimi 5 anni e mezzo sostenuto dai risultati del voto in Europa.

I titoli in evidenza:

* La farmaceutica AstraZeneca perde l'1,7% dopo che Pfizer (PFE.N) ha abbandonato l'idea di un takeover.

* Intercontinental Hotels Group (IHG.L) balza del 5,2%,

top performer dell'FTSEurofirst 300 (.FTEU3), sostenuta da notizie media secondo cui potrebbe essere oggetto di un'offerta dagli Usa.

* La produttrice Gb di software Aveva (AVV.L) schizza di oltre l'11% dopo aver annunciato un rialzo dei profitti a seguito dell'aumento della domanda dall'Asia.