Borsellino: agente scorta sopravvissuto, 'il giudice è stato lasciato solo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 25 mag. (Adnkronos) – "Il giudice Borsellino è stato lasciato solo". E' la denuncia di Antonio Vullo, l'unico agente di scorta sopravvissuto nella strage di via D'Amelio durante l'audizione davanti alla Commissione regionale antimafia all'Ars. "Quel giorno, il 19 luglio 1992, andammo a prendere il dottore in via Cilea, dove abitava. Io non ci ero mai stato e immaginavo di trovare un bunker, invece non è stato così. Tutti sapevano che dopo Falcone toccava a Borsellino…", ha detto ancora Vullo.