'Bosè' la serie, Iván Sánchez e José Pastor: «Trovare la propria voce è importante». Intervista

Dal 3 novembre su Paramount+ è disponibile "Bosè" la serie basata sulla vita del cantautore spagnolo Miguel Bosé, che vede Iván Sánchez e José Pastor nei panni dell'artista rispettivamente da adulto e da giovane. La serie, diretta da Miguel Bardem e Fernando Trullols, abbatte i muri che hanno tenuta riservata l'incredibile vita del cantautore, i suoi punti di forza e le sue debolezze e offre al pubblico uno sguardo intimo sulla sua carriera. "Abbiamo lavorato per trovare il nostro personale Miguel, non volevamo copiare l'originale" racconta José Pastor durante la nostra intervista. "La sfida maggiore è stata proprio questa - gli fa eco Iván Sánchez - Tutti conoscono il Miguel artista, ma il pubblico non conosce la persona. Lui è sempre stato molto riservato sul suo privato." Tra gli insegnamenti maggiori della serie, per i due attori c'è senza dubbio l'importanza di trovare la propria voce, battersi e lottare per rispettare se stessi e i propri sogni. Crediti foto: Paramount+