Boschi: Conte vuole spingerci fuori ma si voterà nel 2023

Adm

Roma, 15 feb. (askanews) - E' Giuseppe Conte che vuole "spingere" Italia viva fuori dalla maggioranza, i renziani non puntano alla crisi ma a difendere "il garantismo" e a contrastare il "populismo". Lo dice Maria Elena Boschi in una intervista all'Avvenire. "Credo che Conte voglia più che altro aprirle (le porte, ndr) ad altri. E' legittimo. Ma è lui a spingerci fuori".

La Boschi ribadisce: "Voteremo la legge Costa. E quando torneremo sulla giustizia affronteremo il nodo Bonafede". In generale, precisa, "noi non abbiamo sfiduciato Conte. Il nostro obiettivo non è la crisi, ma la difesa dei diritti dei cittadini di fronte alla legge".

Per la capogruppo di Iv alla Camera "il Conte-ter mi pare sia una suggestione di chi oggi sta a palazzo Chigi, l'audio di Casalino mi pare indicativo. Sarebbe il terzo cambio di maggioranza in un anno e mezzo con lo stesso premier".

In ogni caso, precisa, "cambierà forse il governo, ma si voterà nel 2023".