Boschi a donne Pd: no a polemiche sterili contro la Bonetti

Adm

Roma, 4 feb. (askanews) - Maria Elena Boschi chiede alle colleghe del Pd di evitare "polemiche sterili" contro la ministra Elena Bonetti. La Boschi replica alla lettera aperta firmata da 17 esponenti del Partito democratico nella quale si chiede alla Bonetti di "darsi una mossa" sul fronte delle politiche di genere e della lotta alla violenza sulle donne.

Dice la capogruppo di Iv alla Camera: "Mi spiace molto leggere che alcune colleghe del Pd abbiano deciso di scrivere una lettera aperta attaccando il lavoro della ministra Bonetti".

"Sono convinta - afferma - che la battaglia contro la violenza sulle donne si vinca solo stando unite, non creando divisioni. E sono sicura che la porta della ministra sarebbe stata aperta ad un confronto, senza dover ricorrere a lettere sui giornali che hanno tanto il sapore di un'ansia da visibilità. Specie se a scriverla sono esponenti del governo che partecipano ai tavoli di lavoro con la ministra Bonetti e possono confrontarsi con lei quotidianamente".

Ha concluso la Boschi: "Ho condiviso tante battaglie con le colleghe del Pd a fianco delle donne. Ho imparato che su questi argomenti i risultati migliori arrivano quando si superano le divisioni di partito e al governo ho sempre cercato di coinvolgere le opposizioni. Le tante donne che sono in difficoltà si meritano che lavoriamo insieme per loro, non che si facciano sterili polemiche contro una bravissima ministra come Elena Bonetti".