Boschi: "Italia Viva non è un partitino, una prateria davanti a noi"

webinfo@adnkronos.com

"Da qui alle elezioni del 2023 c’è tanto tempo. E se senza logo, senza una sola iniziativa, senza niente siamo stimati al 5% credo che la cosa debba far riflettere. Penso che Italia viva non sarà un partitino". Maria Elena Boschi, al Corriere della Sera, risponde così sul nuovo soggetto politico creato da Matteo Renzi. 

"Non c’è dubbio" che nel panorama politico fosse necessario un partito come Italia Viva. "C’è una prateria intera per chi non vuole seguire gli estremismi di Salvini, fondare la società solo sull’assistenzialismo o diventare socio della Casaleggio", dice Boschi. 

Non avete ancora chiesto di fare i nuovi gruppi? "Lo abbiamo già fatto. Martedì saranno comunicati in Aula. Saremo 27 alla Camera e 15 al Senato. C’è ancora qualche incerto, non più di una decina di colleghi, che ci raggiungerà entro il mese di ottobre, alla Leopolda".