Botta-e-risposta tra Orlando e Gori su congresso del Pd

Ska

Roma, 21 giu. (askanews) - Botta-e-risposta tra Andrea Orlando, vicesgretario del Pd, e Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, sull'ipotesi, lanciata da quest'ultimo, di un congresso del partito.

"E' scritto nei manuali", scrive Orlando su Twitter. "Se dopo una pandemia (forse non ancora conclusa) nel pieno di una crisi economica e dopo due scissioni un partito riesce quasi a raggiungere la principale forza avversaria la cosa migliore da fare una discussione su un congresso che non c'. #astuzia".

Gli risponde sempre su Twitter Gori: "L'ultimo sondaggio SWG d il Pd al 19%, 4 punti sotto le Europee, al livello del disastroso risultato del marzo 2018, il peggiore di sempre Nel frattempo la destra si rimescolata (ma sempre vicina al 50%). I 5Stelle si sono dimezzati. Ma il Pd non ha guadagnato nulla. Vedi tu".

La controreplica di Orlando: "Scissioni? Comunque vedrai dopo questo dibattito aperto cos (c' stata una direzione pochi giorni fa) e in questo momento (nel pieno della manovra economica pi difficile della storia recente) che balzo in avanti!".