Botte al disabile e video su Fb: "Uno scherzo"

webinfo@adnkronos.com

"Uno scherzo". Così un 15enne ha spiegato le percosse inflitte ad un disabile e documentate da un video diffuso su Facebook. Il quotidiano La Sicilia riferisce che la Polizia ha denunciato alla Procura per i minorenni di Catania l'adolescente. L’indagine è partita dopo una segnalazione alla Polizia Postale di Catania, relativa ad un video pubblicato su alcune pagine Facebook: il filmato, si legge, documentava le percosse ai danni di un ragazzo, con verosimile disabilità, che veniva schiaffeggiato e deriso. 

La Polizia Postale ha immediatamente avviato l’indagine che ha consentito di identificare l'autore delle percosse e la vittima. Il 15enne, convocato con i genitori, avrebbe ammesso le proprie responsabilità ma avrebbe descritto la vicenda facendo riferimento ad uno "scherzo". La posizione del ragazzo è al vaglio del Procuratore per minorenni di Catania. Il video sarebbe stato rimosso.