Botti Capodanno, Enpa ai sindaci: arrivare preparati con ordinanze restrittive

Red/Gtu

Roma, 4 dic. (askanews) - Mancano poche settimane a Capodanno e l'Ente nazionale protezione animali invita i sindaci ad "arrivare preparati all'appuntamento, emanando per tempo ordinanze restrittive contro l'uso dei botti".

"Ogni anno - ricorda Enpa - i fuochi d'artificio e i botti esplosivi causano vittime tra gli umani, ma ancor di più tra gli animali. Se per le vittime umane esistono statistiche certe da fonti ospedaliere, per quelle animali non esistono numeri, ma si possono stimare in decine di migliaia gli animali domestici che muoiono e che scappano, i selvatici che si feriscono, gli uccelli che, disorientati e impauriti, vanno a sbattere contro muri o tralicci dell'alta tensione".

Ed è "una pratica anacronistica, quella dei botti di Capodanno, che negli ultimi anni ha visto per fortuna una sensibilità crescente da parte di quei bravi sindaci che hanno emanato ordinanze di divieto".(Segue)