Bottici (M5s): corrotti a capo Agenzie entrate? Allucinante

Pol/Arc

Roma, 12 ott. (askanews) - "Stanno costruendo una legge di Bilancio fondata, in buona parte, sul recupero dell'evasione e nel frattempo scopriamo che i ministri Padoan e Madia consentiranno ai condannati, la maggioranza per corruzione o comunque per reati contro la Pa, di partecipare ai concorsi per la dirigenza delle agenzie fiscali, Entrate in testa. E' incredibile". Lo dice la senatrice M5S Laura Bottici, membro della commissione Finanze, in merito alla notizia diffusa dal blog Beppegrillo.it con il post dal titolo "Pd-Mpd: verso il 'tana libera tutti'".

"Qui al Senato abbiamo in discussione la riforma delle stesse agenzie fiscali che i partiti vogliono utilizzare per sanare le posizioni 'abusive' dei dirigenti illegittimi, bocciati dalla Consulta, e per aggirare le regole dei concorsi nella pubblica amministrazione. Vogliono consentire alle solite cricche di mantenere il controllo sulle strategiche articolazioni del fisco. E' assurdo che corrotti e nominati possano maneggiare le dichiarazioni dei redditi, decidere accertamenti o sanzioni a carico dei comuni cittadini", conclude Bottici.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità