'Boutique del falso' in casa, business da 850mila euro: anche vip tra clienti

·1 minuto per la lettura

E’ stato quantificato in circa 850.000 euro il volume d’affari della 'boutique del falso' gestita da una cinquantenne romana che tra i clienti vantava anche vip. A scoprirlo i finanzieri del Comando provinciale di Roma. La donna, nel corso di una perquisizione eseguita dalle Fiamme Gialle del 3° Nucleo Operativo Metropolitano nel suo appartamento ubicato a Corso Francia, era stata trovata in possesso di oltre 600 articoli - borse, cinture e portafogli – riproducenti i modelli e i marchi delle note case Gucci, Fendi, Hermes, Chanel, Bottega Veneta e Balenciaga.

Nell’occasione i militari avevano rinvenuto anche un “brogliaccio” in cui erano riportati gli importi degli incassi, che oscillavano tra i 500 ed i 2000 euro per ciascun articolo, oltre ai nomi dei clienti, alcuni dei quali appartenenti al mondo dello spettacolo, che sono stati stati conseguentemente sanzionati.

Gli ulteriori accertamenti, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno permesso di appurare l’omessa dichiarazione al fisco dei proventi dell’attività illecita, talché la donna dovrà rispondere davanti all’Autorità Giudiziaria capitolina anche di evasione fiscale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli