Bozza delega fisco: c’è revisione catasto

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 ott. (askanews) - "Modernizzazione degli strumenti di mappatura degli immobili e revisione del catasto fabbricati". È il titolo dell'articolo 7 della delega fiscale che il governo si accinge a portare in Cdm, secondo una bozza che Askanews ha potuto visionare.

Il governo sarebbe dunque delegato a modificare "il sistema di rilevazione catastale", in particolare per individuare e classare gli immobili non censiti, quelli abusivi, i terreni edificabili accatastati come agricoli. Ma soprattutto a "integrare" le informazioni attualmente presenti attribuendo a ciascuna unità immobiliare "oltre alla rendita catastale anche il relativo valore patrimoniale e una rendita attualizzata in base, ove possibile, agli attuali valori di mercato", con la previsione di un "meccanismo di adeguamento periodico dei valori patrimoniali e delle rendite o in relazione alla modificazione delle condizioni del mercato di riferimento e comunque non al di sopra del valore di mercato". Tuttavia si prevede esplicitamente che "le informazioni rilevate" secondo questi principi "non siano utilizzate per la determinazione della base imponibile dei tributi la cui applicazione si fonda sulle risultanze catastali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli