Bper Banca, da 21 giugno incorpora altri 33 sportelli Intesa Sp

·1 minuto per la lettura

Bper Banca completa le operazioni di acquisizione di un importante ramo d’azienda dal Gruppo Intesa Sanpaolo, già in larga parte realizzate lo scorso 22 febbraio con il trasferimento di 455 filiali e 132 punti operativi. L’Istituto, infatti, si appresta a incorporare lunedì 21 giugno altri 33 sportelli (31 filiali e 2 punti operativi), tutti ubicati in Lombardia. Lo comunica una nota.

Il processo di integrazione dei 33 sportelli interessa due delle 17 Direzioni Regionali di Bper Banca attive sulla penisola. In dettaglio, 26 nuovi sportelli entreranno a far parte della Direzione Regionale Milano, a cui fanno capo le province di Milano, Pavia, Monza e Brianza e Lodi, mentre 7 sportelli entreranno nel perimetro della Direzione Regionale Bergamo.

"Con l’incorporazione di queste filiali in Lombardia si completa un’operazione di largo respiro, che ha prodotto un’importante crescita dimensionale, migliorando al contempo il posizionamento strategico del nostro Gruppo bancario", ha commentato Stefano Rossetti, vicedirettore generale vicario di Bper Banca. "Il processo di integrazione del ramo di azienda è avvenuto nel rispetto delle tempistiche previste dagli accordi. Dopo avere garantito la piena continuità operativa e di relazione con la nuova clientela nella fase di passaggio, siamo ora fortemente impegnati nelle attività di sviluppo commerciale. L’obiettivo è incrementare ulteriormente la qualità dei servizi offerti a famiglie e imprese, rendendo ancora più efficienti le nostre strutture", ha concluso Rossetti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli