Bper, Montani: "Il benessere dei lavoratori è uno dei nostri obiettivi"

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Modena, 5 nov. (Adnkronos) – "Stanotte abbiamo trovato un accordo importante coi sindacati. Abbiamo lo stesso obiettivo ma lo vediamo da parti diverse. Entrambi vogliamo il benessere dei lavoratori. Lavoratori che stanno bene in banca sono in grado di esprimere un servizio migliore alla clientela". Così Piero Luigi Montani, amministratore delegato di Bper Banca, al termine dell’Assemblea ordinaria e straordinaria di Bper Banca. È stata l’occasione per annunciare la firma di un accordo sindacale con il gruppo Carige per l’armonizzazione dei trattamenti normativi e retributivi a completamento della fusione per incorporazione in Bper di Banca Carige e Banca Monte di Lucca. Concordato un premio, per tutti i lavoratori e le lavoratrici del gruppo Bper, pari a 250 euro in welfare (premio Lanterna) a riconoscimento dell’impegno per la riuscita dell’operazione. Inoltre, viene incrementato di 50 euro pro die in welfare il trattamento dei cosiddetti allineatori.

"Tutto l’entourage genovese di Carige ha accolto bene la fusione e non ci sono state resistenze. Da un anno lavoriamo sulla crescita della banca e quello di oggi è solo un tassello in più che si aggiunge a un percorso che avevamo già attivato – prosegue Montani – Ogni giorno si avanza di un centimetro ma i passi che dobbiamo fare sono anche altri, la banca deve consolidarsi e farsi contraddistinguere dai clienti come banca di riferimento. Noi siamo fiduciosi e ce la metteremo tutta", conclude.