1 / 9

Le bare scavate sulla spiaggia di Copacabana

Così gli attivisti di una Ong brasiliana chiedono al governo di impegnarsi di più per salvare il Paese dell'epidemia di coronavirus.

Brasile, 100 bare sulla spiaggia: è la protesta contro Bolsonaro

Gli attivisti della Ong brasiliana Rio de Paz hanno messo in atto una singolare protesta contro la debole risposta del presidente Jair Bolsonaro all’emergenza coronavirus: su una spiaggia di Copacabana hanno scavato cento tombe finte per ricordare le vittime della pandemia nel Paese. “Simboleggia la morte del Brasile”, ha detto il presidente della Ong, Antonio Carlos Costa, “vogliamo sapere dove le istituzioni vogliono andare. Cosa accadrà nel prossimo mese? E tra due? Non c’è programmazione, non ci sono obiettivi”.

VIDEO - Brasile, aumentano i morti. Il coronavirus potrebbe essere la tomba politica di Bolsonaro