Brasile, 37 piloti di aereo rimandati in inglese: rifaranno l'esame

San Paolo (Brasile), 13 lug. (LaPresse/AP) - Trentasette piloti di aerei che coprono tratte internazionali sono stati rimandati in inglese. È successo in Brasile, dove l'Agenzia areonautica civile (Anac) rivela che i 37 hanno ottenuto il certificato di buona conoscenza della lingua in modo sospetto e per questo dovranno rifare l'esame. I rimandati avevano ricevuto i documenti relativi all'inglese all'Accademia di volo spagnola, dopo essere stati più volte bocciati durante gli stessi test dell'Anac in Brasile. I sospetti sono nati quando "un alto numero" di piloti ha iniziato a recarsi in Spagna per ottenere i certificati di inglese, appunto dopo diverse bocciature nel Paese sudamericano. Grazie a una serie di studi, prosegue l'Agenzia brasiliana, è emerso che gli esami di inglese condotti in Spagna non rispettavano gli standard richiesti dall'Organizzazione internazionale dell'Aviazione civile delle Nazioni unite. A tutti i piloti di voli internazionali è richiesta una buona conoscenza della lingua inglese.

Ricerca

Le notizie del giorno